Dopo la laurea in sociologia per oltre 10 anni ho lavorato a tempo pieno in varie aziende, per poi intraprendere la strada della libera professione, iniziando a vivere tra Roma e New York e lavorando come freelance nel campo della fotografia e del fotoritocco e approfondendo parallelamente il mio interesse per lo Yoga attraverso la pratica quotidiana fino a intraprendere la via dell'insegnamento. Oggi le due professioni convivono in equilibrio e arricchimento reciproco, vivo a Roma continuando a frequentare New York, sempre ricca di stimoli utili per le mie competenze professionali.

Yoga

Mi sono avvicinata allo Yoga nei primi anni 2000 praticando Hatha Yoga, per poi proseguire la mia pratica personale di approfondimento seguendo diversi insegnamenti e praticando contemporaneamente il Tai Chi Chuan.
Pochi anni dopo, con la scoperta dell’Ashtanga Vinyasa Yoga di Pattabhi Jois, ho iniziato la frequentazione della scuola di Lino Miele e viaggiato in India, trascorrendo un periodo nello Shree Sant Sewa Ashram di Rishikesh; negli anni seguenti ho approfondito il Vinyasa Yoga frequentando la scuola YTTP di New York.
Per quanto riguarda la mia formazione come insegnante, nel 2016 ho conseguito il diploma con qualifica di Istruttrice Yoga, certificato da CSEN, in seguito alla partecipazione al Teacher Training 200HR presso l’Accademia di Cultura Orientale Satyuga di Roma. Nel 2018 ho concluso il Corso di formazione in YogaTerapia 60HR presso l’Istituto di Scienze Umane e ottenuto la certificazione RYT-250 PLUS con Yoga Alliance Italia e International. Dopo l'incontro nel 2017 con Carla Nataloni grazie alla quale ho conosciuto lo Hormone Yoga Therapy, nell'estate del 2019 ho avuto l'opportunità di incontrare Dinah Rodrigues, creatrice del metodo, partecipando al corso di formazione di Yoga ormonale per la salute della donna, divenendo così insegnante certificata. Nell'ottobre 2020 ho iniziato a seguire il corso annuale per docenti e educatori organizzato dal Museo delle Civiltà di Roma "Alle radici dello yoga: genesi, sviluppo e scienza di un fenomeno globale" giunto alla II edizione, tra i docenti: Raffaele Torella, Mauro Bergonzi, Gioia Lussana, Marco Passavanti, Dario Doshin Girolami.
Il momento che ritengo più importante per il mio percorso formativo arriva nell’ottobre 2018 quando ho dato inizio alla formazione Anusara® Yoga, concludendo nel 2019 l’Immersion di 100 ore con Alessandra Di Prampero e Andrea Boni, per poi completare la formazione base con il successivo Teacher Training di ulteriori 100 ore guidato da Alessandra Di Prampero e Laura Casini. Dall'ottobre 2020 sono insegnante yoga Anusara Elements™.
Oggi, oltre all’insegnamento e alla mia pratica personale, pratico regolarmente Hatha Yoga con Dagmar Pichler, Anusara Yoga con Laura Casini presso Spazio Vitale a Roma e con Piero Vivarelli presso l’Atma Studio di Bologna. Partecipo mensilmente a seminari e corsi intensivi per arricchire costantemente la mia pratica ed esperienza, tra i più recenti: Jackie Prete, Desiree Rumbaugh, Jeannine Pleiche, Adam Ballenger per la pratica di Anusara Yoga, Carlos Pomeda per la filosofia tantrica.
Nel corso degli anni mi sono avvicinata alla meditazione seguendo prima il centro Zen Buppo Dojo, poi l’Associazione A.Me.Co. per gli intensivi guidati da Corrado Pensa, per poi seguire regolarmente gli insegnamenti di Ajahn Chandapalo secondo la tradizione Theravada presso il Monastero Santacittarama. Partecipo annualmente a ritiri intensivi di meditazione Vipassana, seguendo inizialmente un primo seminario di 10 giorni presso il Centro Dhamma Atala, proseguendo poi con altri ritiri presso Pian dei Ciliegi e altri luoghi dedicati a questa tradizione.
Organizzo regolarmente ritiri di meditazione Vipassana e Mindfulness Yoga insieme al fondatore del Centro di Consapevolezza Ashoka Fabrizio Giuliani.


Fotografia

Per quanto riguarda la professione legata alla fotografia, dopo la laurea in sociologia per oltre 10 anni ho lavorato a tempo pieno in varie aziende, per poi intraprendere la strada della libera professione, iniziando a viaggiare tra Roma e New York e lavorando come freelance nel campo della fotografia e del fotoritocco. Nel ruolo di assistente di vari fotogiornalisti ho post-prodotto reportage fotografici pubblicati sulle più importanti riviste italiane e straniere, ho inoltre lavorato a molti libri e cataloghi per la fotografia e l'arte. A New York ho avuto modo di ampliare le mie competenze nel campo della fotografia commerciale, lavorando come assistente sul set di campagne pubblicitarie e occupandomi di post-produzione e fotoritocco digitale. 
Ho inoltre collaborato con il designer Gaetano Pesce curando per il suo studio di New York la sezione fotografia e archivio.
Oggi lavoro regolarmente nella fotografia commerciale e di interni, e recentemente ho iniziato a collaborare con la linea di moda AboutAlisa per cataloghi, collezioni e e-commerce.
Sono specializzata in composites, beauty, color correction; le mie competenze si ampliano con la grafica editoriale e web grazie a un'ottima conoscenza dell'intera suite Adobe.

Tra le attività parallele, dal 2011 collaboro regolarmente al progetto di arte relazionale Atla(s)now attivo sulle montagne dell'Atlante marocchino per la parte fotografica e documentativa e per la gestione del sito web. Ha fatto parte dell'agenzia fotografica di eventi d'arte Artimages e del network di fotografi Shoot4Change occupandomi delle attività newyorkesi. Sono stata docente presso la “smART - Polo per l’arte” di Roma per i corsi di Photoshop e grafica editoriale. Nel settembre 2015 ho viaggiato in Islanda come fotografa volontaria per l'organizzazione islandese Worldwide Friends.

Lavorando da tempo nel campo della fotografia, ho sviluppato un occhio molto attento in grado di notare ogni minimo dettaglio. Sono abituata a lavorare in ambienti creativi e multiculturali, dove la comunicazione e il lavoro in team risultano essenziali, questo mi ha permesso di sviluppare spiccate attitudini relazionali e di adattamento. Amo fare nuove esperienze, affrontare nuove sfide, ampliare le mie conoscenze, iniziare nuove collaborazioni.
Per quanto riguarda i miei progetti personali, avendo sempre viaggiato ed essendo sempre stata amante della fotografia, oltre 10 anni fa ho dato avvio a una mia ricerca fotografica che si è mossa intorno alle dinamiche del viaggio e delle energie prodotte e consumate per compierlo. Attraverso il progetto fotografico “bicycles” ho fatto conoscere ed apprezzare il mio lavoro, ponendo l’attenzione sulla bicicletta come elemento d'unione di un viaggio metaforico, trasportatore di uomini e culture.